Whats Hot

           

13/03/13

Ancora un 4 a 0. E' sempre lo stesso incubo

Barcellona - Milan 4 - 0. Spagna - Italia 4 - 0, ricorre questo numero quattro come in un incubo spaventoso. Cosa avranno pensato Montolivo e Abate nel rivedere facce come Iniesta, Busquets e Piquè? Lo stesso brutto sogno con il medesimo terribile finale, uno di quei sogni che non riesci a modificare, dai quali vorresti uscire, ma che procedono, inesorabilmente, fino al culmine della paura. A dire il vero ieri il culmine è arrivato presto, forse troppo presto. Sarebbe cambiato qualcosa se Niang avesse segnato quel goal, anzichè mandare il pallone sul palo? Forse non sarebbe cambiato niente. Fin dall'inizio i rossoneri sono stati succubi della straripanza tecnica e psicologica del Barcellona, che avrebbe potuto fare altri goal. Il Milan si è visto solo nell'occasione del palo, un palo di rimpianti, un palo come una croce alla quale non possono aggrapparsi perchè su quella croce ci sono finiti appesi.

Nessun commento:

Posta un commento