Whats Hot

           

21/11/13

La nuova sfida di Sinisa Mihajlovic

E' tornato in pista, Sinisa Mihajlovic. A dire il vero in "pista", cioè ai bordi del campo, ci è stato anche negli ultimi tempi, visto che in questi ultimi diciotto mesi è stato il commissario tecnico della Serbia, con risultati anche discreti (terzo posto nel girone di qualificazione), ma allenare una nazionale di seconda o terza fascia non è proprio il massimo in termini di visibilità, nel mondo del calcio. Forse anche per questo l'ex bombardiere di Lazio, Inter e Sampdoria ha deciso di abbandonare la conduzione della nazionale serba per tuffarsi in un'avventura complicata e ricca di insidie: i blucerchiati sono al terzultimo posto della classifica e, statistiche alla mano, hanno la terza peggior difesa della serie A. Per il serbo si tratta di un ritorno, avendo giocato nella Sampdoria dal 1994 al 1998, un periodo molto importante, nella sua vita di calciatore. Destino vuole che Mihajlovic vada a sostituire proprio Delio Rossi, l'allenatore che prese il suo posto sulla panchina della Fiorentina, nel 2011. Strane girandole del destino, era novembre e novembre è anche stavolta. 
Nessun dubbio sul suo temperamento. Carattere, grinta e determinazione sono qualità che Mihajlovic ha sempre dimostrato di avere, in campo come in panchina. Gli auguriamo di trovare anche un pò di fortuna. In bocca al lupo, Sinisa!

Nessun commento:

Posta un commento