Whats Hot

           

11/06/14

Ciro Immobile, (capo)cannoniere nato

Questo ragazzo dal fisico possente era per molti un predestinato. La pensava così anche Zeman, che pochi anni fa riuscì ad esaltarne le doti facendolo diventare il capocannoniere della serie B (28 gol segnati nella stagione 2011-2012). Ma Ciro, come dicevamo, il gol lo ha sempre avuto nel sangue. Non è un caso che abbia vinto il titolo di capocannoniere anche al torneo di Viareggio del 2010, come non è un caso che in questo ultimo campionato di serie A, giocato con la maglia del Torino, abbia messo in fila tutti: Tevez, Di Natale, Higuain, Toni, Palacio, Llorente & company, diventando ancora una volta il migliore, il capocannoniere del torneo, con ben 22 reti segnate. E adesso, questo giovane talento avrà modo di esprimersi anche alle diverse latitudini sudamericane, in questo mondiale brasiliano ormai alle porte, dove potrà trovarsi a giocare insieme a ex compagni di squadra che ben conosce, come Insigne e Verratti. Dopo aver convinto Prandelli ad includerlo fra i 23 della spedizione azzurra, Immobile ha scelto il numero di maglia numero 17. Buona fortuna Ciro!

Nessun commento:

Posta un commento